Section In The Spotlight - ESN Palermo

ESN Italia - Tue, 16/01/2018 - 11:24
Language Undefined

I riflettori di Section in the Spotlight si accendono per la prima volta in questo 2018 per celebrare l'evento “Making pizza is making friends”, con il quale ESN Palermo si è aggiudicata il primo gradino del podio per il mese di gennaio!

Fin dalla sua fondazione, nel 1995, la grande famiglia palermitana, che ad oggi conta una media di circa 60 soci, si è lanciata nell'organizzazione di numerosissime attività per i suoi 300 studenti erasmus, da quelle culturali e sociali, a quelle più prettamente ludiche e ricreative: la sezione, infatti, partecipa tutti gli anni agli Eventi Nazionali di ESN Italia (ICE, NEG, EN), organizza periodicamente viaggi, gite ed escursioni alla scoperta delle bellezze della Sicilia e, a livello locale, è impegnata in numerose attività culturali e di beneficenza.

Questa volta, però, ESN Palermo ha voluto offrire ai propri studenti internazionali qualcosa di nuovo e totalmente made in Italy: la possibilità di imparare a fare la pizza, piatto caratteristico del nostra penisola, dichiarato proprio nel 2017 patrimonio dell'umanità dall'UNESCO!

L'obiettivo di quest'evento culinario non è stato semplicemente insegnare agli erasmus come preparare una pizza, seguendo pedissequamente una famosa ricetta, bensì creare un momento di condivisione collettiva, in cui gli studenti stranieri potessero non solo toccare con mano gli ingredienti della pizza e cucinarne una in prima persona, ma arrivare a comprendere l'importanza culturale che ha la cucina nel nostro paese.

E così, 20 studenti erasmus hanno avuto la possibilità di seguire la lezione di cucina tenuta da un pizzaiolo professionista in un ristorante della città di Palermo: dopo una prima parte puramente teorica, i ragazzi hanno letteralmente provato con mano a realizzare la loro prima vera pizza e, alla fine del processo di preparazione, hanno condiviso la loro creazione non solo con gli ESNers, che hanno tenuto loro compagnia e li hanno aiutati durante la lezione, ma anche con gli altri studenti erasmus che hanno deciso di partecipare all'abbuffata!

La cena è stata accompagnata da musica, canti a squarciagola e balli di gruppo, in pieno stile di ESN Palermo! Gli studenti a fine serata hanno ricevuto un attestato di partecipazione rilasciato dalla sezione recante il timbro della pizzeria ospitante che ricorderà loro – una volta tornati a casa a fine scambio – la magica esperienza vissuta in erasmus, circondati da amore, allegria, amicizia, risate e la sensazione di essere entrati davvero a far parte della cultura del nostro bel paese.

Fortemente attiva a livello locale, ESN Palermo si impegna costantemente anche a livello regionale, facendo parte del Coordinamento Due Sicilie, che unisce le sezioni del sud Italia, e sul piano nazionale: ha infatti ospitato la seconda Piattaforma Nazionale del 2017 dal 9 all'11 giugno, durante la quale si sono riuniti i delegati delle sezioni del network italiano che hanno discusso dell'immediato futuro di ESN Italia circondati dall'affetto e dal calore dei soci di ESN Palermo.

 More information: Facebook ESN PalermoInstagram ESN PalermoTwitter ESN PalermoSito Web ESN PalermoSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Palermo
Categories: ESN Italia

Goodbye 2017, welcome 2018!

ESN Italia - Mon, 01/01/2018 - 08:36
Language English

2017 has just finished and a shiny 2018 is going to make us live great new experiences and emotions: get ready with us and don't lose track of the days thanks to the brand new calendar by ESN Italy!
Download it now!
 

Attachment Files:  calendario_2018_esn_italia-01.zipSpotlight Title: Goodbye 2017, welcome 2018!
Categories: ESN Italia

Addio 2017, benvenuto 2018!

ESN Italia - Mon, 01/01/2018 - 08:24
Language Italian

Il 2017 è appena terminato e ci aspetta un 2018 ricco di emozioni ed esperienze nuove: vivile con noi e tieni il conto dei giorni con il calendario targato ESN Italia!
Scaricalo qui!
 

Attachment Files:  calendario_2018_esn_italia-01.zipSpotlight Title: Addio 2017, benvenuto 2018!
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN ENEA Modena

ESN Italia - Thu, 21/12/2017 - 04:07
Language Italian


Questo mese è ESN Modena ad aggiudicarsi il primo gradino del podio come vincitrice di Section in the Spotlight. La sezione modenese ha presentato l’App Papaya che, tramite un algoritmo, calcola il grado di compatibilità tra studenti internazionali e studenti locali (Buddies), semplificando la gestione di progetti quali il Buddy System, Language Tandem e Pick Up Service. Il principio base è quello di individuare un alto grado di affinità tra studente Erasmus e studente locale mixando le informazioni dei profili di Papaya e di Facebook. In questo modo non è più necessario passare in rassegna infinite liste di Excel in cerca della migliore combinazione, Papaya fa tutto il lavoro: tempo risparmiato ed eccellenti risultati! L’App è in costante sviluppo grazie al paziente lavoro del suo creatore Matteo Carbone che, appoggiato dalla sua sezione, presenterà il progetto in AGM Costa Brava 2018 come finalista degli ESN Star Awards. Infine, ESN Modena si sta mobilitando per mettere in risalto Papaya in Italia e in Europa, espandendo questo progetto all’interno di tutto il Network internazionale.

 

More information: Facebook ESN ENEA ModenaInstagram ESN ENEA ModenaSito ESN ENEA ModenaSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN ENEA Modena
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Macerasmus

ESN Italia - Wed, 08/11/2017 - 21:05
Language Undefined

Section in the Spotlight del mese di Ottobre 2017 è ESN Macerasmus. La Sezione maceratese sta organizzando un ciclo di incontri, nell’ambito del progetto Erasmus In Schools - Discovery Europe, per gli studenti della scuola primaria e secondaria con tema l’Europa, l’Erasmus e tutte le varie possibilità di scambi e progetti internazionali. Il ciclo di incontri prevede un appuntamento mensile, da ottobre a maggio, durante il quale gli studenti possono interagire con i volontari ed alcuni studenti erasmus nell’ambito di attività organizzate su misura per loro dalla Sezione con l’obiettivo di portarli in viaggio per l’Europa.

Lezioni in inglese, viaggi per l’Europa, racconti di studenti erasmus, queste sono solo alcune delle attività che i volontari di Erasmus Student Network Macerasmus propongono agli studenti delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto San Giuseppe e della scuola Vittra di Macerata nell’ambito del progetto Discovery Europe. Discovery Europe fa parte di Erasmus in School progetto che ESN Italia porta avanti da anni con l’obiettivo di promuovere la mobilità studentesca e le opportunità di studio all’estero. L’associazione ha organizzato un ciclo d’incontri della durata di 8 mesi, 16 ore suddivise in appuntamenti con cadenza mensile dove i più piccoli potranno anche coltivare una corrispondenza epistolare con altri studenti di una scuola svedese.

 

More information: Facebook ESN MacerasmusInstagram ESN MacerasmusTwitter ESN MacerasmusSito ESN MacerasmusSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Macerasmus
Categories: ESN Italia

The photographic exhibition "Here they fought! 1914 – 1918" is now in Genoa!

ESN Italia - Tue, 07/11/2017 - 16:58
Language English


"Here they fought! 1914 – 1918 On the First World War Trail", the photographic exhibition carried out by Alessio Franconi and sponsored by ESN Italia, is reaching many new places being now an international success. The new edition, enriched by numerous shots representing the First World War battlefields in seven different nations, will be inaugurated on 14th November 2017 at 18:00 at the prestigious Commenda di Pré, a millenary building, part of the Museum of the Sea of Genoa and located in the old port.

The author elaborating on the spirit of the project commented: "In the recent years I went to the battlefields where young people fought a hundred years ago and among the rocks I found their bones still scattered. A rather gruesome and at the same time impressive scene. On certain occasions I was accompanied by Erasmus friends and in silence we pondered on the thought that our grandfathers were often fighting each other in the opposing trenches. Thinking of how different the experience of those young people was compared with the life of their present-day peers, I cannot avoid to underline the role of European Union to ovoid such kind of tragedies between EU countries. The descendants of those valiant fighters today can enjoy peace, study and work abroad, making Europe a more united continent."

ESN Italia shares the spirit and invites you to a visit of this touching exhibition.

The initiative gained permission to use the official logo of the First World War Centenary by the Bureu for the anniversaries of national interest of the Presidency of the Council of Ministers. It is also under the patronage of the European Commission and many other entities such as the Italian Alpine Club, the National Alpine Association, Erasmus Student Network Italy, the Tourism Agency Slovenia, the Committee Alpini Group Milano Centro Giulio Bedeschi, the Poti Miru v Posočju Foundation, The International Propeller Club - Port of Milan and the Historical White War Society.

 

In collaboration with:

Sea Museum | MU.MA, Museum of the Commenda, Association of Promoters of Sea and Navigation Museums, Solidarity and Labor Cooperative.

 

We thank the sponsor:

The Standard Syndicate.

And also the technical sponsors:

OmLog SA the Art of Logistics, Permajet professional inkjet media, Labitalia S.r.l., Euroleges Studio Legale.

 

The book:

The author's photographic work was collected in a publication of the important Hoepli publishing house. The book is not a simple catalogue, but it contains a historical introduction featuring vintage photographs, a time line of the Great War, a photographic portfolio, and finally an atlas with maps to help readers trace the sites of the Great War. The book will be presented at the Commenda on 25th (Saturday) November. The cover and outline of the book is available on the dedicated Hoepli web page.

https://www.hoepli.it/libro/si-combatteva-qui/9788820380786.html

 

Info:

www.franconiphotos.eu

http://www.franconiphotos.eu/esposizione/si-combatteva-qui/

https://www.facebook.com/franconiphotos/

 

on Facebook, Instagram, Twitter & Telegram.

Spotlight Title: "Si combatteva qui! 1914 – 1918" approda a Genova!
Categories: ESN Italia

La mostra "Si combatteva qui! 1914 – 1918" approda a Genova!

ESN Italia - Tue, 07/11/2017 - 16:44
Language Italian


Proseguono le tappe della mostra fotografica realizzata da Alessio Franconi e patrocinata da ESN Italia “Si combatteva qui! 1914 – 1918 sulle orme della Grande Guerra”. Diventata ormai un successo internazionale, arricchita di numerosi scatti che ritraggono campi di battaglia della Prima Guerra Mondiale in ben sette diverse nazioni, verrà inaugurata il prossimo 14 novembre 2017 alle ore 18.00 presso il prestigioso Museoteatro della Commenda di Genova in Porto Antico.

L’Autore ci spiega lo spirito del progetto: “In questi anni mi sono recato sui campi dove combattevano i giovani di cento anni fa e tra le rocce ho trovato ancora sparse le loro ossa. Uno spettacolo tanto raccapricciante quanto impressionante. Talvolta sono stato accompagnato da amici Erasmus e in silenzio siamo rimasti a meditare sul fatto che i nostri bisnonni erano spesso in trincee contrapposte. Pensando a quanto sia diversa l’esperienza di quei giovani di allora rispetto ai loro pronipoti di oggi, non posso esimermi da lanciare un messaggio pro Unione Europea per ricordare come tragedie così siano oggi solo un appannaggio del passaggio e come i discendenti di quei valorosi combattenti oggi possano godere della pace, possano studiare e lavorare all’estero rendendo l’Europa un continente più coeso.”

ESN Italia condivide lo spirito e vi invita a visitare questa toccante esposizione.

L’iniziativa ha ottenuto l’autorizzazione all’utilizzo del logo ufficiale del Centenario della Prima Guerra Mondiale da parte della Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Patrocinio della Commissione Europea. Patrocinano altresì il Club Alpino Italiano, l’Associazione Nazionale Alpini, Erasmus Student Network Italia, Ente Turismo Slovenia, il Comitato per il Centenario in seno al Gruppo Alpini Milano Centro Giulio Bedeschi, la Fondazione Poti Miru v Posočju, The International Propeller Club – Port of Milan, la Società Storica Guerra Bianca.

In collaborazione con:

Museo del Mare | MU.MA, Museoteatro della Commenda, Associazione Promotori Musei del Mare e della Navigazione, Cooperativa Solidarietà e Lavoro.

 

Si ringrazia lo sponsor:

The Standard Syndicate.

Ed altresì gli sponsor tecnici:

OmLog SA the Art of Logistics, Permajet professional inkjet media, Labitalia S.r.l., Euroleges Studio Legale.

 

Il libro:

Il lavoro fotografico svolto dall’autore è stato raccolto all’interno di una pubblicazione della storica casa editrice Hoepli. Il libro non è un semplice catalogo ma racchiude una introduzione storica corredata da fotografie d’epoca, una time line della Grande Guerra, il portfolio fotografico ed infine un atlante corredato di mappe per aiutare il lettore a rintracciare i luoghi della Grande Guerra. Il libro verrà presentato alla Commenda il sabato 25 novembre. La scheda libro è disponibile sulla pagina web dedicata della Hoepli.

https://www.hoepli.it/libro/si-combatteva-qui/9788820380786.html

 

Info:

www.franconiphotos.eu

http://www.franconiphotos.eu/esposizione/si-combatteva-qui/

https://www.facebook.com/franconiphotos/

 

su Facebook, Instagram, Twitter & Telegram.

Spotlight Title: "Si combatteva qui! 1914 – 1918" approda a Genova!
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Bari

ESN Italia - Tue, 10/10/2017 - 02:33
Language Undefined

La sezione locale di ESN a Bari nasce come associazione “Erasmus Bari” nel 2000 come associazione di volontariato, No Profit, apartitica e aconfessionale, che si occupa di assistere gli studenti stranieri che svolgono un periodo di scambio presso l’Università degli Studi di Bari e da allora, giorno dopo giorno, continua a sperimentare una crescita costante grazie a tutti gli studenti internazionali venuti con i diversi programmi di mobilità ed entra a far parte del network di ESN nel 2009.

L’Associazione si occupa, da una parte, di facilitare l’arrivo, la permanenza e la partenza degli studenti stranieri attraverso attività di carattere storico/culturale, ludico/ricreativo, sportivo e linguistico volte a promuovere il territorio e il paesaggio, la città e la cultura pugliese; dall’altra ESN Bari cerca di aprire alla popolazione (non solo universitaria) le porte all’Europa e al mondo, attraverso attività d’integrazione che mettono gli studenti italiani a diretto contatto con gli studenti stranieri, svolgendo anche attività con le scuole superiori e con altre associazioni sul territorio.

La sezione di Bari è composta da circa 25 soci attivi e ogni anno accoglie circa 300 studenti stranieri.

Il progetto “Buddy System” nasce per offrire agli studenti incoming delle università di Bari un servizio di tutorato immediato, personalizzato e completo.

Il progetto, assegnando ad ogni incoming che ne faccia richiesta un buddy qualificato (tra i volontari di ESN e gli ex eramus outgoing delle università locali, preparati attraverso un incontro formativo di ESN), si propone di:

  • accogliere gli studenti incoming al momento dell'arrivo a Bari;

  • aiutare gli studenti incoming nello svolgimento delle prime pratiche burocratiche;

  • assistere gli studenti incoming lungo tutto il loro percorso degli studi presso le facoltà ospitanti, rimuovendo gli ostacoli per una proficua frequenza dei corsi e favorendo un’efficace integrazione nel sistema universitario locale;

  • aiutare gli studenti incoming ad integrarsi nella comunità locale.

La realizzazione del progetto prevede l’assegnazione ad ogni Buddy di uno studente Erasmus, oppure l’assegnazione ad ogni Buddy di un gruppo di Erasmus con esperienze omogenee.

Il servizio di Buddy System è stato offerto agli erasmus del primo e del secondo semestre. La risposta da parte degli incoming e degli ex outgoing delle università di Bari è stata molto importante: 215 incoming e 60 ex outgoing e soci ESN Bari.

Lo scorso 15 settembre c’è stato il primo evento Buddy System in cui ogni Buddy ha avuto la possibilità di conoscere meglio e passare del tempo con il/i proprio/i erasmus student.

A chiusura di anno accademico, invieremo ai partecipanti un questionario di feedback qualitativo per capire i punti di forza del progetto ed i punti di debolezza dello stesso, in modo da poter offrire un servizio sempre migliore nel tempo.


 

More information: Facebook ESN BariSito ESN BariInstagram ESN bariTwitter ESN Bari
Categories: ESN Italia