Erasmus Generation calls for a more social exchange programme!

ESN Italia - Mon, 17/09/2018 - 21:51
Language English


On the 14th of September, the Erasmus Student Network has launched a petition to European Commission and the European Parliament to create an Erasmus programme which encourages social integration & intercultural awareness through volunteering and engaging with local communities during an international exchange.

 

The petition is accompanied by the SocialErasmus Charter which examines the key elements that should form the backbone of an Erasmus experience. Additionally, the project features supporting measures for all involved actors, including recognition of volunteering activities in Higher Education Institutions. This will allow for the next Erasmus programme 2021-2027 to multiply the results of the investment in each participant and support the creation of a society of active citizens. The initiative is also rooted in large-scale research (ESNsurvey 2016, page 53) which proves that only one-third of international students developed a high number of local friendships as expected.

 

"The Erasmus programme should create a generation of Europeans who transcend cultural divisions and feel empowered to build multicultural societies. By volunteering and helping their host communities international students grow personally and become ambassadors of the programme and its message.”

- Wim Gabriels, SocialErasmus+ Project Coordinator

“International education faces two main challenges – fostering interaction between international and local students and ensuring that exchange students get the most from their experience. SocialErasmus is the much-needed solutions to those obstacles. Sign the petition and help us contribute to a more social Erasmus programme!”

- João Pinto, President of Erasmus Student Network

SocialErasmus+ is a project coordinated by the Erasmus Student Network and co-funded by the European Commission. It aims at building bridges between international students and local communities by bringing the students to local schools. The project consortium includes the European University Foundation (EUF), Youth for Exchange and Understanding (YEU), Vrije Universiteit Brussel (VUB), Universität Wien, Universidad de Vigo, Scholengroep Vlaamse Ardennen and ESN Besançon.

Erasmus Student Network (ESN) is the biggest student association in Europe. Present at over 1000 Higher Education Institutions, it unites over 500 local associations in 40 countries. More than 13,000 volunteers take care of their international peers under the motto “Students helping students”. ESN works for the creation of a more mobile and flexible education environment by supporting and developing the student exchange from different levels and providing an intercultural experience.

For more information, contact Wim Gabriels at wim.gabriels@esn.org and visit www.socialerasmus.org.

 

Spotlight Title: Erasmus Generation calls for a more social exchange programme!
Categories: ESN Italia

La Generazione Erasmus richiede un programma di scambio più sociale!

ESN Italia - Mon, 17/09/2018 - 21:48
Language Italian


Il 14 settembre, Erasmus Student Network ha lanciato una petizione alla Commissione Europea e al Parlamento Europeo con lo scopo di creare un Programma Erasmus+ che incoraggi l’integrazione sociale e la consapevolezza interculturale mediante il volontariato e l’impegno con le comunità locali durante uno scambio internazionale.

 

La petizione è accompagnata dalla SocialErasmus+ Charter, che esamina gli elementi principali che dovrebbero formare la spina dorsale di un’esperienza Erasmus. Inoltre, il progetto include misure di supporto per tutti i soggetti coinvolti, compreso il riconoscimento delle attività di volontariato negli Istituti di Educazione Superiore. Questo permetterà al prossimo Programma Erasmus+ 2021-2027 di moltiplicare i risultati degli investimenti in ciascun partecipante e di supportare la creazione di una società di cittadini attivi. L’iniziativa affonda le proprie radici anche in una ricerca su larga scala (ESNsurvey 2016, pagina 53) la quale prova che solo un terzo degli studenti internazionali ha sviluppato un alto numero di relazioni di amicizia locali, come ci si aspettava.

 

“Il Programma Erasmus+ dovrebbe creare una generazione di europei che superi le divisioni culturali e si trovi nelle condizioni di costruire società multiculturali. Mediante il volontariato e aiutando le comunità che li ospitano, gli studenti internazionali crescono come persone e diventano ambasciatori del programma e del suo messaggio.”

 

- Wim Gabriels, Coordinatore del Progetto SocialErasmus+

 

“L’educazione internazionale fronteggia due sfide principali - diffondere l’interazione tra studenti internazionali e locali e garantire che gli studenti in scambio traggano il massimo dalla loro esperienza. SocialErasmus+ è una soluzione necessaria a tali ostacoli. Firmate la petizione e aiutateci a contribuire a un programma Erasmus più inerente al sociale!”

 

- João Pinto, Presidente di Erasmus Student Network

 

SocialErasmus+ è un progetto coordinato da Erasmus Student Network e co-fondato dalla Commissione Europea. Ha lo scopo di creare dei ponti tra gli studenti internazionali e le comunità locali portando gli studenti nelle scuole locali. L’associazione che si occupa di questo progetto include la Fondazione dell’Università Europea (EUF), la Gioventù per lo Scambio e la Comprensione (YEU), l’Università Vrije di Bruxelles (VUB), l’Università di Vienna, l’Università di Vigo, Scholengroep Vlaamse Ardennen ed ESN Besançon.

 

Erasmus Student Network (ESN) è la più grande associazione studentesca in Europa. Presente in oltre 1000 Università, unisce più di 500 associazioni locali in 40 Paesi.

Più di 13 mila volontari si prendono cura dei ragazzi internazionali spinti dal motto “Studenti che aiutano studenti”. ESN lavora per creare un ambiente educativo più mobile e flessibile, supportando e sviluppando lo scambio di studenti da diversi livelli e organizzando per loro un’esperienza interculturale.


Per maggiori informazioni, visitate www.socialerasmus.org

 

Spotlight Title: La Generazione Erasmus richiede un programma di scambio più sociale!
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Palermo

ESN Italia - Sat, 21/07/2018 - 09:56
Language Italian

Section In The Spotlight di Luglio è ESN Palermo con il suo goloso evento “L’arancina è fimmina – ESN cooking class”.

La longeva sezione italiana, socia da 10 anni, che accoglie in media 150 studenti Erasmus all’anno, che organizza solitamente per loro tandem linguistici, visite guidate della città, feste a tema, questa volta si è prodigata nell’organizzazione di un originale evento culturale: una lezione di cucina per imparare a preparare l’indiscussa regina di Palermo, l’arancina!

L’evento si è svolto in un luogo suggestivo, a Baida, in una veranda con vista mare, per far rivivere ai partecipanti l’atmosfera dei pranzi primaverili in famiglia. L’aiuto delle nonne non poteva certo mancare, grazie a loro gli ESNers hanno raccolto le migliori ricette per regalare ai loro Erasmus il piacere di assaggiare l’autenticità della tradizione palermitana.
La lezione è stata divisa tre fasi. La prima, più culturale, consisteva in una breve spiegazione della storia e della leggenda dell’arancina; la seconda, quella teorica, è stata una necessaria e inevitabile spiegazione passo per passo su come procedere; la terza, infine, non poteva che essere la messa in pratica della suddetta spiegazione.
Gli Erasmus, divisi in gruppi si sono quindi divertiti a confezionare le arancine, che sono state poi divorate in poco tempo, segno che tutti sono stati ottimi cuochi!
 

More information: Facebook ESN PalermoInstagram ESN PalermoTwitter ESN PalermoSito web ESN PalermoSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Palermo
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Palermo

ESN Italia - Sat, 21/07/2018 - 09:56
Language Italian

Section In The Spotlight di Luglio è ESN Palermo con il suo goloso evento “L’arancina è fimmina – ESN cooking class”.

La longeva sezione italiana, socia da 10 anni, che accoglie in media 150 studenti Erasmus all’anno, che organizza solitamente per loro tandem linguistici, visite guidate della città, feste a tema, questa volta si è prodigata nell’organizzazione di un originale evento culturale: una lezione di cucina per imparare a preparare l’indiscussa regina di Palermo, l’arancina!

L’evento si è svolto in un luogo suggestivo, a Baida, in una veranda con vista mare, per far rivivere ai partecipanti l’atmosfera dei pranzi primaverili in famiglia. L’aiuto delle nonne non poteva certo mancare, grazie a loro gli ESNers hanno raccolto le migliori ricette per regalare ai loro Erasmus il piacere di assaggiare l’autenticità della tradizione palermitana.
La lezione è stata divisa tre fasi. La prima, più culturale, consisteva in una breve spiegazione della storia e della leggenda dell’arancina; la seconda, quella teorica, è stata una necessaria e inevitabile spiegazione passo per passo su come procedere; la terza, infine, non poteva che essere la messa in pratica della suddetta spiegazione.
Gli Erasmus, divisi in gruppi si sono quindi divertiti a confezionare le arancine, che sono state poi divorate in poco tempo, segno che tutti sono stati ottimi cuochi!
 

More information: Facebook ESN PalermoInstagram ESN PalermoTwitter ESN PalermoSito web ESN PalermoSpotlight Title: Section In The Spotlight - ESN Palermo
Categories: ESN Italia

ESN Italia è ora GDPR-friendly!

ESN Italia - Sat, 09/06/2018 - 16:26
Language Italian

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

Erasmus Student Network Italia (di seguito “ESN Italia”), con sede presso ESN - A.S.S.I. Parma ℅ Servizio Scambi Didattici Internazionali, via dell’Università, 12 43100 Parma (info@esn.it), in qualità di titolare del trattamento, la informa ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

 

Oggetto del Trattamento

I dati da Lei eventualmente forniti (nome e cognome, indirizzo postale e telefono mobile) sono raccolti al fine di poterLe inviare informazioni relative alle nostre attività,  o delle realtà nostre associate (qua elencate), due soggetti esterni: ESN Alumni Italia e Erasmus Student Network AISBL e i soggetti partners commerciali e istituzionali (d’ora in poi chiamati “i partner”).

 

Modalità di trattamento

Il trattamento dei suoi dati personali è realizzato in riferimento alle operazioni indicate all’art. 4 n. 2 del GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

Il trattamento potrà effettuarsi in forma cartacea ed elettronica e verrà effettuato in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza dei dati in conformità alla legislazione vigente, ispirandosi ai principi di correttezza e liceità di trattamento.

Tali informazioni, non verranno trasmesse e/o comunicate a terzi e saranno registrate presso un solo server fisico collocato nel territorio italiano. I dati saranno tenuti fino a quando Lei risulterà iscritto o usufruirà dei servizi della nostra Associazione e per un anno a seguire.

 

Comunicazione dei dati

Senza la necessità di un espresso consenso (art. 6 lett. b) e c) GDPR), ESN  Italia potrà comunicare i Suoi dati per le finalità di cui all’art. 2.A) a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.

Trasferimento dati

I dati personali sono conservati su un solo server ubicato sul territorio italiano.

Diritti dell’interessato

Nella sua qualità di interessato, ha i diritti di cui agli art. 15-22 GDPR e precisamente i diritti di:

  1. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;

  2. ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;

  3. ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

Modalità di esercizio dei diritti

In qualunque momento Lei potrà chiedere per via postale o mail al Titolare del trattamento dei dati la modifica o la cancellazione dei suoi dati. La Sua richiesta sarà soddisfatta entro 15 giorni. Qualunque motivo di insoddisfazione o protesta potrà essere da Lei riportato alla Autorità Garante per la protezione dei dati personali Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 Roma tel. 06.696771. E-mail: garante@gpdp.it

Spotlight Title: ESN Italia si adatta alle nuove normative sulla privacy
Categories: ESN Italia

ESN Italia è ora GDPR-friendly!

ESN Italia - Sat, 09/06/2018 - 16:26
Language Italian

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

Erasmus Student Network Italia (di seguito “ESN Italia”), con sede presso ESN - A.S.S.I. Parma ℅ Servizio Scambi Didattici Internazionali, via dell’Università, 12 43100 Parma (info@esn.it), in qualità di titolare del trattamento, la informa ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR”) che i suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti:

 

Oggetto del Trattamento

I dati da Lei eventualmente forniti (nome e cognome, indirizzo postale e telefono mobile) sono raccolti al fine di poterLe inviare informazioni relative alle nostre attività,  o delle realtà nostre associate (qua elencate), due soggetti esterni: ESN Alumni Italia e Erasmus Student Network AISBL e i soggetti partners commerciali e istituzionali (d’ora in poi chiamati “i partner”).

 

Modalità di trattamento

Il trattamento dei suoi dati personali è realizzato in riferimento alle operazioni indicate all’art. 4 n. 2 del GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo che elettronico e/o automatizzato.

Il trattamento potrà effettuarsi in forma cartacea ed elettronica e verrà effettuato in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza dei dati in conformità alla legislazione vigente, ispirandosi ai principi di correttezza e liceità di trattamento.

Tali informazioni, non verranno trasmesse e/o comunicate a terzi e saranno registrate presso un solo server fisico collocato nel territorio italiano. I dati saranno tenuti fino a quando Lei risulterà iscritto o usufruirà dei servizi della nostra Associazione e per un anno a seguire.

 

Comunicazione dei dati

Senza la necessità di un espresso consenso (art. 6 lett. b) e c) GDPR), ESN  Italia potrà comunicare i Suoi dati per le finalità di cui all’art. 2.A) a Organismi di vigilanza, Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.

Trasferimento dati

I dati personali sono conservati su un solo server ubicato sul territorio italiano.

Diritti dell’interessato

Nella sua qualità di interessato, ha i diritti di cui agli art. 15-22 GDPR e precisamente i diritti di:

  1. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;

  2. ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi art. 3, comma 1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;

  3. ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

Modalità di esercizio dei diritti

In qualunque momento Lei potrà chiedere per via postale o mail al Titolare del trattamento dei dati la modifica o la cancellazione dei suoi dati. La Sua richiesta sarà soddisfatta entro 15 giorni. Qualunque motivo di insoddisfazione o protesta potrà essere da Lei riportato alla Autorità Garante per la protezione dei dati personali Piazza di Monte Citorio n. 121 00186 Roma tel. 06.696771. E-mail: garante@gpdp.it

Spotlight Title: ESN Italia si adatta alle nuove normative sulla privacy
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Macerasmus

ESN Italia - Wed, 06/06/2018 - 18:13
Language Italian

Questo mese la sezione di ESN Macerata grazie al suo evento di Clown Terapia è stata scelta come “Section in the Spotlight”.

In collaborazione con le associazioni “Il baule dei sogni” e “Amadown”, i ragazzi di ESN Macerata sono riusciti a organizzare un evento di “Clown Terapia” nell’ambito del progetto ExchangeAbillity.

I volontari delle due associazioni insieme agli Erasmus hanno svolto non la solita attività di Clown Terapia. Gli Erasmus e i volontari si sono vestiti da clown evitando il trucco che distingue i clown, al trucco ci hanno pensato i bambini.

Il tema della diversità e della disabilità sta a cuore di tutti e questo è stato un ottimo momento per rompere le barriere mentali e fisiche che possono dividerci da chi è etichettato come “diverso”.

Erasmus Student Network Macerata fu fondata nel 2007 dalla volontà di due ex Erasmus di Macerata. In breve tempo diventa quasi un punto di riferimento per tutti gli studenti internazionali che soggiornano a Macerata. Grazie alla collaborazione con il Centro Rapporti Internazionali è in grado di offrire tutta una serie di servizi ed attività come: pick-up in stazione, assistenza ed orientamento nella ricerca degli alloggi fino alla stipula dei contratti di locazione sempre secondo le esigenze degli studenti; un servizio di help desk per un contatto diretto e un’informazione continua con gli Erasmus.

 
Categories: ESN Italia

Section In The Spotlight - ESN Macerasmus

ESN Italia - Wed, 06/06/2018 - 18:13
Language Italian

Questo mese la sezione di ESN Macerata grazie al suo evento di Clown Terapia è stata scelta come “Section in the Spotlight”.

In collaborazione con le associazioni “Il baule dei sogni” e “Amadown”, i ragazzi di ESN Macerata sono riusciti a organizzare un evento di “Clown Terapia” nell’ambito del progetto ExchangeAbillity.

I volontari delle due associazioni insieme agli Erasmus hanno svolto non la solita attività di Clown Terapia. Gli Erasmus e i volontari si sono vestiti da clown evitando il trucco che distingue i clown, al trucco ci hanno pensato i bambini.

Il tema della diversità e della disabilità sta a cuore di tutti e questo è stato un ottimo momento per rompere le barriere mentali e fisiche che possono dividerci da chi è etichettato come “diverso”.

Erasmus Student Network Macerata fu fondata nel 2007 dalla volontà di due ex Erasmus di Macerata. In breve tempo diventa quasi un punto di riferimento per tutti gli studenti internazionali che soggiornano a Macerata. Grazie alla collaborazione con il Centro Rapporti Internazionali è in grado di offrire tutta una serie di servizi ed attività come: pick-up in stazione, assistenza ed orientamento nella ricerca degli alloggi fino alla stipula dei contratti di locazione sempre secondo le esigenze degli studenti; un servizio di help desk per un contatto diretto e un’informazione continua con gli Erasmus.

 
Categories: ESN Italia

ESN Italia in visita Bruxelles!

ESN Italia - Sun, 03/06/2018 - 17:03
Language Italian

Era il 1979 quando per la prima volta si riunì a Bruxelles il Parlamento Europeo. Da allora l’Europarlamento, organo legislativo e di controllo di paesi dell’Unione, è diventato il simbolo di riferimento e rappresentanza di tutti cittadini europei. Non è un caso, dunque, se la capitale belga è stata scelta anche come sede centrale di Erasmus Student Network, associazione studentesca no profit che, basata sul principio Students Helping Students, dal 1989 si occupa di promuovere la mobilità fra i paesi dell’Unione, prevenire la xenofobia e ogni tipo di discriminazione e diffondere i sentimenti di aggregazione, integrazione e rispetto, in virtù del suo motto Unity in Diversity, uniti nella diversità.

Per questo motivo, Erasmus Student Network Italia ha deciso di organizzare un viaggio a Bruxelles col fine di portare la famosa Generazione Erasmus direttamente a contatto con il centro nevralgico e cuore pulsante dell’Unione Europea. L’obiettivo è quello di formare i soci di ESN Italia su temi, questioni e problematiche di cui tutti i giorni discutono e vivono a livello locale.

L’associazione, la cui risonanza mediatica aumenta di giorno in giorno, grazie a partner e stakeholder istituzionali e commerciali (si pensi solo alla partnership con il colosso dei voli low cost Ryanair) ha dato la possibilità a 34 suoi volontari di vivere quest’esperienza unica per loro, volta al miglioramento del network, che è attivo e presente in tutta Europa, e a far sentire la voce dei giovani in vista del rinnovo del programma Erasmus+ di cui si discuterà proprio fra i seggi del Parlamento Europeo nel 2019, con l’auspicio che si decida di investire di più nel settore.

L’evento “ESN Italy goes to Brussels” promosso dal Consiglio Direttivo nazionale dell’associazione e supportato dall’International Board, con il contributo di due Europarlamentari, Brando Benifei e Fabio Massimo Castaldo, ha avuto luogo dal 23 al 25 maggio.  "Siamo molto felici ed orgogliosi, come Board di ESN Italia, di aver realizzato questo evento in cui credevamo molto. - afferma Vittorio Gattari, Presidente dell’associazione - I nostri volontari organizzano ogni giorno attività che hanno a che fare con l'Unione Europea ed il programma Erasmus+, ma "vederli da vicino" è tutta un'altra cosa. Ringrazio di cuore i Parlamentari Europei, che con il loro sostegno e partecipazione hanno reso il viaggio formativo per moltissimi aspetti: conoscere da vicino le Istituzioni Europee ci permetterà di veicolare al meglio, in Italia, quei valori di cittadinanza in cui crediamo e di cui c’è bisogno, e con questo progetto crediamo di aver fatto anche noi la nostra parte."

La fitta agenda dei volontari di ESN li ha portati nel vivo delle istituzioni europee, a contatto diretto con i loro valori fondanti e il loro funzionamento; fra le numerose attività previste spiccano: visita al Parlamento Europeo, incontro sul funzionamento delle Istituzioni Europee, visita al Parlamentarium, incontri specifici sui bandi europei e uno ad hoc sul programma Erasmus+, conferenza sulla cittadinanza attiva durante l’Erasmus tenuto dall’Onorevole Europarlamentare Brando Benifei.

Proprio quest’ultimo si è detto estremamente felice di aver potuto accogliere la delegazione di ESN Italia presso il Parlamento Europeo. “Mi è sembrato fondamentale - afferma l’On. Benifei - che i giovani volontari di ESN Italia potessero conoscere «direttamente» i protagonisti dei processi decisionali dell’UE e ne approfondissero l’analisi dei meccanismi di lavoro; per questo ho voluto organizzare e supportare la visita della loro delegazione a Bruxelles per una due giorni di confronti tematici e incontri istituzionali. Mi auguro che la collaborazione con ESN prosegua fruttuosa come è cominciata: dobbiamo valorizzare, e lo dico in particolare come Presidente dell’Interguppo Politiche Giovanili, l'esempio di «cittadinanza attiva» che ESN incarna e realizza”.

Spotlight Title: ESN Italia si è recata a Bruxelles per un viaggio di formazione per i suoi volontari
Categories: ESN Italia

ESN Italia in visita Bruxelles!

ESN Italia - Sun, 03/06/2018 - 17:03
Language Italian

Era il 1979 quando per la prima volta si riunì a Bruxelles il Parlamento Europeo. Da allora l’Europarlamento, organo legislativo e di controllo di paesi dell’Unione, è diventato il simbolo di riferimento e rappresentanza di tutti cittadini europei. Non è un caso, dunque, se la capitale belga è stata scelta anche come sede centrale di Erasmus Student Network, associazione studentesca no profit che, basata sul principio Students Helping Students, dal 1989 si occupa di promuovere la mobilità fra i paesi dell’Unione, prevenire la xenofobia e ogni tipo di discriminazione e diffondere i sentimenti di aggregazione, integrazione e rispetto, in virtù del suo motto Unity in Diversity, uniti nella diversità.

Per questo motivo, Erasmus Student Network Italia ha deciso di organizzare un viaggio a Bruxelles col fine di portare la famosa Generazione Erasmus direttamente a contatto con il centro nevralgico e cuore pulsante dell’Unione Europea. L’obiettivo è quello di formare i soci di ESN Italia su temi, questioni e problematiche di cui tutti i giorni discutono e vivono a livello locale.

L’associazione, la cui risonanza mediatica aumenta di giorno in giorno, grazie a partner e stakeholder istituzionali e commerciali (si pensi solo alla partnership con il colosso dei voli low cost Ryanair) ha dato la possibilità a 34 suoi volontari di vivere quest’esperienza unica per loro, volta al miglioramento del network, che è attivo e presente in tutta Europa, e a far sentire la voce dei giovani in vista del rinnovo del programma Erasmus+ di cui si discuterà proprio fra i seggi del Parlamento Europeo nel 2019, con l’auspicio che si decida di investire di più nel settore.

L’evento “ESN Italy goes to Brussels” promosso dal Consiglio Direttivo nazionale dell’associazione e supportato dall’International Board, con il contributo di due Europarlamentari, Brando Benifei e Fabio Massimo Castaldo, ha avuto luogo dal 23 al 25 maggio.  "Siamo molto felici ed orgogliosi, come Board di ESN Italia, di aver realizzato questo evento in cui credevamo molto. - afferma Vittorio Gattari, Presidente dell’associazione - I nostri volontari organizzano ogni giorno attività che hanno a che fare con l'Unione Europea ed il programma Erasmus+, ma "vederli da vicino" è tutta un'altra cosa. Ringrazio di cuore i Parlamentari Europei, che con il loro sostegno e partecipazione hanno reso il viaggio formativo per moltissimi aspetti: conoscere da vicino le Istituzioni Europee ci permetterà di veicolare al meglio, in Italia, quei valori di cittadinanza in cui crediamo e di cui c’è bisogno, e con questo progetto crediamo di aver fatto anche noi la nostra parte."

La fitta agenda dei volontari di ESN li ha portati nel vivo delle istituzioni europee, a contatto diretto con i loro valori fondanti e il loro funzionamento; fra le numerose attività previste spiccano: visita al Parlamento Europeo, incontro sul funzionamento delle Istituzioni Europee, visita al Parlamentarium, incontri specifici sui bandi europei e uno ad hoc sul programma Erasmus+, conferenza sulla cittadinanza attiva durante l’Erasmus tenuto dall’Onorevole Europarlamentare Brando Benifei.

Proprio quest’ultimo si è detto estremamente felice di aver potuto accogliere la delegazione di ESN Italia presso il Parlamento Europeo. “Mi è sembrato fondamentale - afferma l’On. Benifei - che i giovani volontari di ESN Italia potessero conoscere «direttamente» i protagonisti dei processi decisionali dell’UE e ne approfondissero l’analisi dei meccanismi di lavoro; per questo ho voluto organizzare e supportare la visita della loro delegazione a Bruxelles per una due giorni di confronti tematici e incontri istituzionali. Mi auguro che la collaborazione con ESN prosegua fruttuosa come è cominciata: dobbiamo valorizzare, e lo dico in particolare come Presidente dell’Interguppo Politiche Giovanili, l'esempio di «cittadinanza attiva» che ESN incarna e realizza”.

Spotlight Title: ESN Italia si è recata a Bruxelles per un viaggio di formazione per i suoi volontari
Categories: ESN Italia