European students

Students coming from European countries which leave in Italy for a period longer than 3 months can enter the health ensourance from the national healt system (SSN) by going to a basic doctor. You need the european health card, a copy of it and an id card. This inscription does jot require you to inscribe at the anagraph office of Ancona.

To know which doctors you can refer to, please ask to the local ASL.

Students from non EU countries

Citizens coming from non european countries, regularly in Italy, may ask for two different solutions, not depending on the period of stay: Inscription to the health national service (SSN), gives complete health ensourance, you can also choose a basic doctor by paying an annual amount (valid until the 31st december). In this case you have to go to the local ASL. You will need the "permesso di soggiorno" and a document to assess that you are studying at the university.

A second way is to make a private health ensourance, to make in a ensourance company which can be italian or not but has to be valid in Italy. It is important to specify that to obtain the "permesso di soggiorno" it is mandatory to have an health ensourance.

WHERE

The service, already active in other universities, will be guaranteed from ASUR, zone 7, that organized some basic doctors to take care of students. In particular, the places where you can go are three: 

  • Associazione Medica Ippocrate, in the city centr (mainly for economy students)
  • Ambulatorio Collemarino (for those who study medicine)
  • Ambulatorio Via Miglioli (zone Q2), (for students of monteDago).

To go there fo free you have to go only in certain times, youbhave to bring your university documents (not the badge) and the health ensourance card.

 

About the continuum assistence (the old medical guard), it is free also for students that come from other regions, while before they wer
supposed to pay 15€ for any visit.
That assistence is available in the city centre at the old hospital Umberto I (Largo Cappelli) every day starting from 20 (tel. 071/8705620 o 071/8705670).

It is still for free and usable from all the students the service offered from the operative unit in Via Colombo 106.

For further informations related to the service, it is possible to visit this page at the website of ASUR
 

EMERGENCY NUMBERS:

112 - UNIQUE NUMBER OF EMERGENCIES

113 - POLICE

115 - FIREMEN

118 - HEALTH EMERGENCIES


For all the informations on the times and other telephone numbers you can visit the page: https://medicina08.univpm.it/home-info/info-sistema-universitario/assist...

Sources: InformagiovaniOnlineUNIVPM

 

Studenti comunitari

Gli studenti stranieri provenienti da paesi dell'Unione Europea che soggiornano in Italia per un periodo superiore ai 3 mesipossono accedere all'assistenza sanitaria erogata dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) presentandosi direttamente ad un medico di base convenzionato con il SSN muniti di TEAM - Tessera Europea Assicurazione Malattia, di una fotocopia leggibile della stessa e di un documento di identità. La fruizione delle prestazioni del SSN non comporta in alcun caso l'obbligo di iscrizione anagrafica presso il Comune di soggiorno.
Per conoscere l'elenco dei medici di base occorre rivolgersi alla ASL competente per territorio.

Studenti extracomunitari

I cittadini provenienti da Paesi non appartenenti all'Unione Europea, regolarmente soggiornanti in Italia, possono scegliere, indipendentemente dalla durata del soggiorno, tra due possibili coperture sanitarie:

  • Iscrizione volontaria al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), fornisce assistenza sanitaria completa, inclusa la possibilità di scegliere un medico di base, versando un contributo forfettario annuale valido per anno solare (scadenza 31 dicembre dell'anno del pagamento). In tal caso occorre rivolgersi alla ASL (Azienda Sanitaria Locale) competente per territorio, per i necessari adempimenti burocratici. Si consiglia di portare con sé il permesso di soggiorno ed un documento comprovante la qualità di studente universitario.
  • Polizza assicurativa privata, da stipulare presso un Istituto assicurativo italiano o straniero, valida sul territorio nazionale.

Segnaliamo che, ai fini dell'ottenimento del permesso di soggiorno è indispensabile avere una copertura sanitaria.

Il servizio, già offerto in altre sedi universitarie, verrà garantito dalla Azienda Sanitaria Unica Regionale, zona 7, la quale ha messo a disposizione degli studenti alcuni dei Medici di Medicina Generale che operano nel Comune di Ancona.

In particolare, gli ambulatori presso i quali viene prestato il servizio sono tre:

- Associazione Medica Ippocrate, situato in centro (preferenzialmente per gli studenti di Economia),
- Ambulatorio Collemarino, per gli studenti di Medicina,
- Ambulatorio Via Miglioli (quartiere Q2), per gli studenti di Montedago.

Per usufruire dell'assistenza sanitaria gratuita è necessario recarsi in orario di ambulatorio presso uno qualsiasi dei medici indicati nei prospetti seguenti, portando con sé il proprio libretto universitario (per ora NON è valido il badge) e la tessera sanitaria.

 

Per quanto riguarda il servizio di Continuità Assistenziale (ex guardia medica), la gratuità è stata estesa anche agli studenti fuorisede residenti in altre Regioni, i quali erano tenuti, prima dell'attivazione del servizio, al pagamento di 15€ per ciascuna prescrizione ricevuta.

Si ricorda che il servizio di Continuità Assistenziale è disponibile in centro presso l'ex ospedale Umberto I (Largo Cappelli), tutti i giorni a partire dalle ore 20 (tel.  071/8705620 o  071/8705670).

Rimane gratuito e fruibile da tutti gli studenti il Servizio Consultoriale offerto presso l'apposita unità operativa di via Colombo 106.

Per maggiori informazioni riguardo il servizio, è possibile consultare questa pagina sul sito dell'ASUR.

NUMERI DI EMERGENZA:

112 - NUMERO UNICO EMERGENZE

113 - POLIZIA

115 - VIGILI DEL FUOCO

118 - EMERGENZA SANITARIA

 

Per tutte le informazioni sugli orari e numeri di telefono potete consultare questa pagina: https://medicina08.univpm.it/home-info/info-sistema-universitario/assist...

Fonti: InformagiovaniOnline, UNIVPM