Grande successo per l’evento organizzato dalla sezione di #Ancona dell’#ErasmusStudentNetwork, che ha visto oltre 200 volontari provenienti da tutta Italia ritrovarsi a #Senigallia per la seconda assemblea generale dell’associazione.

Durante la conferenza di apertura, tenutasi negli suggestivi spazi della #Rotonda a Mare, sono intervenuti il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, il rettore dell’Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi e David Scaradozzi, responsabile internazionalizzazione nella facoltà di ingegneria. Gli ospiti hanno sottolineato quanto sia importante sentirsi dei cittadini europei e su come l’#Univpm si sta impegnando per migliorare i processi di internazionalizzazione nell’ateneo. 

Oltre ai volontari italiani, all’assemblea hanno preso parte anche cinque ospiti internazionali provenienti dall’Olanda, Germania, Svezia e Croazia, tra cui l’uscente Web Project Administrator di Esn International.


Tra gli argomenti di punta trattati c’è stato il report sulla campagna #StavoltaVoto promossa dal Parlamento Europeo e sostenuta da Erasmus Student Network Italia per sensibilizzare i cittadini sull’importanza del voto in vista delle elezioni europee. Per questa occasione è stato realizzato un video di cui sono protagonisti gli studenti Erasmus, che raccontano quali sono le motivazioni per cui andranno a votare per il nuovo Parlamento europeo. I risultati ottenuti da Esn sono stati eccellenti, solamente con il video pubblicato su Facebook sono state raggiunte oltre 11 mila visualizzazioni.

Altro argomento di punta è stato il progetto ‘’Il tuo Erasmus con ESN” grazie al quale #Esn Italia mette a disposizione degli studenti italiani in partenza per l’#Erasmus tre contributi economici del valore di 1000 euro ciascuno. I vincitori delle borse di studio verranno scelti previa una prova scritta che ha come oggetto lo svolgimento di un tema e che si terrà il prossimo 3 luglio.

Durante le tre giornate ci sono stati anche momenti di confronto e scambio di best practice. I feedback da parte dei partecipanti sono stati tutti molto positivi: particolarmente apprezzata la location e i coffee break tematici con prodotti tipici marchigiani.